La riduzione delle tensioni viscerali è volta ad alleviare sia i sintomi a carico degli organi stessi ( come ad esempio disturbi digestivi o stitichezza ), che dell'apparato muscolo scheletrico ( come lombalgia, cervicalgia ).